Un anniversario (tutto sommato) tranquillo

Così le varie manifestazioni per l’anniversario della rivoluzione si sono svolte e si stanno svolgendo senza maggiori incidenti. Per ora.

Sarà per un overload di letture su Islam politico, transizione democratica nei paesi arabi, e economia degli Stati medio-orientali, ma non ho proprio voglia di scrivere di politica, specialmente non di politica egiziana. Eppure ci sarebbero eventi da commentare, come l’insediamento dell’Assemblea del Popolo che si è riunita il 23 Gennaio. Anche in questo caso lo svolgimento si è svolto senza maggiori tensioni, se escludiamo alcuni colpi di teatro come i giuramenti modificati per inserire il rispetto della Sharia (legge islamica) o il compimento degli obiettivi della rivoluzione. A proposito, le migliori considerazioni sulla prima sessione sono sul blog di An Arab Citizen.

Per chi fosse interessato a sapere qualcosa di più sui partiti islamici, vi rimando a due recenti pubblicazioni del Carnegie.

–          Nathan J. Brown, When Victory Becomes an Option: Egypt’s Muslim Brotherhood Confronts Success, Carnegie Paper, Gennaio 2012.

–          Jonathan Brown, Salafis and Sufis in Egypt, Carnegie Paper, Dicembre 2011.

Intanto questo video di Youtube mostra come i salafiti del partito Hizb al-Nour, la seconda forza parlamentare, si presentano all’elettorato egiziano.

Su Mashallahnews trovate la traduzione dei dialoghi e i punti salienti del dibattito che si è scatenato nella blogosfera attorno al video. Più che altro, sembra che i salafiti vogliano trasferirsi in Svizzera.

Stay tuned.

Una risposta a “Un anniversario (tutto sommato) tranquillo

  1. Ciao JJ,
    volevo segnalarti un documentario sulle speranze della rivoluzione egiziana che io e altri ragazzi italiani ed egiziani abbiamo realizzato nei mesi scorsi.
    Il documentario sarà proiettato nel corso del Maalish Festival a Lione, 26-29 Aprile ed è già stato diffuso in alcune realtà milanesi.

    Egypt -> A dream in progress
    http://egyptinprogress.com

    Non ho trovato una contact form nel blog per scriverti personalmente, in ogni caso ti ho lasciato qui il riferimento del sito dove trovi tutte le info e il modo per ricontattarci nel caso tu sia interessata a saperne di più!

    Grazie e in bocca al lupo per l’esperienza egiziana
    Tommaso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...