Ritorno dall’Alto Egitto

Ritorno al Cairo in tempo per seguire il calvario del governo Berlusconi fino alle tanto attese dimissioni del Cavaliere. Seguire senza poter vedere i video dei festeggiamenti, purtroppo la mia connessione e lo streaming non vanno d’accordo. Domani si festeggia, una Stella (birra egiziana) non me la toglie nessuno.

Nei miei giorni di relax a Luxor ed Aswan – sempre che scarpinare tra templi del 1400 a.C. ed alzarsi alle 3 di mattina per prendere il convoglio per Abu Simbel siano da considerare attività rilassanti – ho scattato una foto di un murales a Luxor ed ho pensato “Questa finisce sul blog, sarà lo spunto per un post serio sugli attivisti egiziani!”.

Poi, una volta al Cairo, mentre faccio un giro tra news e blog vari per informarmi su che è successo nella mia settimana senza internet, scopro che è già storia vecchia. Maaleesh.

La foto in questione era questa pubblicata sotto. Ed il blog post che ne parla è questo, dal sempre interessante Invisible Arabs.

Quindi il post serio può aspettare, sono ancora in modalità vacanziera, almeno fino a che non riprende il lavoro. Allora perché non cercare le famose cartoline che mi sono sfuggite a Luxor e che non ho nemmeno visto ad Aswan? Vado al Diwan, libreria in Shaaria 26 July a Zamalek. Le cartoline dovevano essere nascoste per bene tra i biglietti di auguri con splendide calligrafie arabe, perché proprio non le ho viste. Invece la sezione musica è decisamente ben organizzata e molto ben fornita. È buffo ritrovarci l’album Baitna del duo siriano Itar Shameh. Avevo accennato delle difficoltà per trovare il cd in questione in Siria, ed eccone quattro o cinque copie a prezzo contenuto esposte in bella vista nella libreria egiziana.

Torno a casa con un’agendina e Free Your Mind del gruppo egiziano Digla. Devo ringraziare un vecchio post di kylecassidy che ha segnalato questo video un anno fa ed aveva fatto entrare i Digla nella mia lista di band dai cd introvabili.

 

Penso proprio che gli acquisti non si fermeranno a questo cd. Ho segnato qualche nome che suona promettente scegliendo a caso tra i dischi esposti. Stay tuned.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...