Cronaca di una serata qualunque

Il Cairo, 20 Ottobre 2011

Primo pomeriggio: leggo sulla BBC che Gheddafi è stato catturato.

Ore 16 e qualcosa: Twitter ci informa della morte di Gheddafi nel corso della riunione del gruppo di lavoro.

Ore 18.45: sul taxi verso casa l’autista mi chiede se ho saputo dell’uccisione del Rais.

Ore 21.30: fuori dalla metro di Dokki i venditori ambulanti dispongono giornali freschi di stampa con la foto del Colonnello.

Ore 22.00: i venditori di bandiere a Piazza Tahrir dispongono la nuova bandiera libica accanto a quella egiziana.

Ore 23.15: all’Hurriyya, storico cafè fumoso del downtown, anziane venditrici ambulanti entrano nascoste da una pila di giornali con l’immagine del Rais gridando i nomi delle testate.

Ore 00.25: ragazzi in moto o in macchina sventolano bandiere libiche e suonano il clacson.

Ore 00.35: “min Italia” (dall’Italia) rispondo al taxista che mi chiede da che paese vengo. Si mette a parlare della Libia. Fortunatamente non commenta sull’Italia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...