Scontri di civiltà #1

I cairoti ed i marciapiedi. Ora, chiedo io, perché tutti si ostinano a camminare ai lati della strada, con il rischio di venir messi sotto da un automobilista che corre? Ci sono i marciapiedi per i pedoni.

Domanda da neofiti del Cairo, of course.

Spiegazioni individuate per ora:

–          I marciapiedi sono sporchi, le strade molto meno. Non perché le lavino, badate bene. Però le macchine spazzano via tutto, e la spazzatura si accumula ai bordi. Ma sui bordi ci sono altre macchine parcheggiate, quindi voi camminerete sull’asfalto mediamente abbastanza pulito.

–          I marciapiedi sono un attentato alle caviglie. Per strada possono investire i pedoni, ma il rischio di inciampare è minore.

–          Bisogna essere esperti di dribbling. Potere incontrare nell’ordine: motorino delle consegne parcheggiato, posto di guardia della security, suddetta guardia della security che decide di pregare e srotola il tappeto da preghiera, portinai che prendono il caffè e fumano la shisha, palme non potate dai tempi di Ramses II. Tanto vale marciare spediti per strada, evitando l’occasionale macchina in doppia fila.

–          L’ignaro turista sbarcato al Cairo, soprattutto se viene dal Nord Europa, cammina tranquillo sul marciapiede. Fine del marciapiede, deve attraversare la strada. Ma come fa? I cairoti hanno un certo talento per incastrare le macchine, lasciando due centimetri di spazio tra un paraurti ammaccato e l’altro. Ed il nostro affaticato turista cerca un pertugio, torna indietro, si spazientisce. Dopo un paio di volte ha imparato la lezione con buona pace delle usanze nordiche.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...